Caivano, gestione dello spaccio: intervento al Parco Verde

Redazione

CAIVANO – Operazione congiunta tra le Squadre Mobili di Roma e Napoli che hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare, emesso dal Gip presso il Tribunale di Napoli su richiesta della Dda partenopea, nei confronti di 6 soggetti, appartenenti ad un sodalizio criminoso operante nel Parco Verde di Caivano.
 
Sono ritenuti responsabili, a vario titolo, di associazione per delinquere finalizzata al traffico illecito di stupefacenti, favoreggiamento alla latitanza e spacci di stupefacenti. Il provvedimento trae origine dalle indagini avviate a seguito dell’omicidio di Modestino Pellino, esponente di spicco del clan Moccia di Afragola, ucciso a colpi d’arma da fuoco nel 2012.

Le investigazioni, corroborate dalle dichiarazioni di collaboratori di giustizia, hanno fatto piena luce sulle attività di gestione delle piazze di spaccio del Parco, territorio controllato militarmente dalla pericolosa associazione facente capo ad Antonio Ciccarelli, detto “Tonino a munnezza”. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore