Nola, incidente sulla Ss7Bis: le vittime sono del casertano

Vincenzo Esposito

NOLA – Risveglio choc per la comunità nolana dopo il terribile incidente avvenuto questa mattina sulla Ss7 bis, in direzione Nola, poco distante dallo svincolo per il centro commerciale Vulcano Buono.
 
Due operai dell’Anas, sul posto per un cantiere in movimento, hanno perso la vita: si tratta di Antonio Di Maio, 58enne di Marcianise, e Roberto Mottola, 36enne di Capodrise. Il Tir, proveniente da Palermo e guidato dal 50enne Pasquale Cangelosi, ha investito i due insieme ad altri tre colleghi.
 
L’impatto è stato violentissimo, tanto che i due sfortunati operai sono stati sbalzati a ridosso del cavalcavia. Anche il veicolo,  a causa dello scontro, è finito contro il guardrail rompendo i margini di sicurezza. Delle altre tre persone coinvolte, due risultano ferite e trasportate in ospedale, mentre un terzo lavoratore è uscito illeso.
 
Sul posto sono prontamente intervenuti  i Vigili del Fuoco e Polstrada Napoli che  stanno lavorando  per gli  accertamenti del caso. Al vaglio tutte le ipotesi: dalla velocità alla distrazione, fino alla possibile mancanza di segnaletica per sottolineare la presenza di personale Anas in strada.
 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Vincenzo Esposito >>




Articoli correlati



Altro da questo autore