Frattaminore, carni prive di tracciabilità: intervento dei Nas

Vincenzo Esposito

--FOTO--

FRATTAMINORE – Continuano i controlli ad opera dei Carabinieri del Nas di Napoli, coordinati dal Comandante Gennaro Tiano, mirati a garantire la sicurezza all’interno delle aziende che operano nel settore alimentare.
 
Nel corso delle operazioni, durante per l’intera settimana, è stata individuata, e posto sotto sequestro, un’industria di lavorazioni carni avicole che operava senza le previste autorizzazioni ambientali (scarichi delle acque reflue di lavorazione ed emissioni in atmosfera). Nel corso della verifica, estesa al processo industriale di lavorazione e trasformazione delle carni, i militari del N.A.S. hanno inoltre sequestrato circa una tonnellata di carni avicole prive di qualsivoglia indicazioni utili a garantirne la tracciabilità e, quindi, la provenienza.
 
Il giorno successivo i medesimi militari, nel verificare ulteriori attività, sono dovuti intervenire nuovamente presso la citata industria il cui legale rappresentante, il 29enne D.M.F. di Grumo Nevano, nonostante il sequestro, violava i sigilli apposti alla linea produttiva ed agli scarichi dai militari del NAS, continuando la propria illecita attività.

A seguito di tale ulteriore ed illegale condotta, i Carabinieri specialisti procedevano a riapporre i sigilli, con un nuovo sequestro, all’intera struttura nonché e ad ulteriori quattrocento Kg di carni avicole rinvenute in fase avanzata di lavorazione La posizione del legale rappresentante della ditta è stata comunicata, per le successive determinazioni di legge, alla Procura della Repubblica di Napoli Nord. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di >>




Articoli correlati



Altro da questo autore



ASM G. Menichini
test 300x250
In Evidenza
test 300x250