Nola, un "Giglio" in Rai ne "la grande bruttezza": monta la protesta

Vincenzo Esposito

NOLA- Monta una piccola protesta a mezzo social per quanto accaduto ieri durante la trasmissione “Quelli che il calcio”. In collegamento da Lecce viene presentata l’opera realizzata a Lecce dall’artista Mimmo Paladino: si tratta di un “totem della cuccagna” ispirato nella costruzione al tradizionale obelisco nolano, che finisce nello spazio “La grande bruttezza” di Angela Rafanelli e Francesco Bonami.

Le parole “non esaltanti” spese per l’opera hanno dato vita ad una discussione che oggi prende vita sui social. Pareri discordanti anche all’interno della stessa trasmissione; alle parole degli inviati fanno da contropartita quelle in studio da cui non vedono in maniera negativa l’opera. Da considerare che nessuno fa riferimento al “Giglio”. Più volte menzionato l’insolito “totem” della Cuccagna, sintomo che la Festa nolana, ed il suo simbolo per eccellenza, hanno ancora strada da fare in termini di promozione e conoscenza. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Vincenzo Esposito >>




Articoli correlati



Altro da questo autore