Mariglianella, l’Istituto “Carducci” rinnova l’Orto Didattico

Silvia Giustiniani

MARIGLIANELLA – Grazie alla collaborazione tra l’I.C. “Carducci” e la Seconda Università di Napoli è stato rinnovato il progetto “Orto Didattico”, realtà educativa volta riqualificare l’orto coinvolgendo gli studenti della scuola media.

Il progetto è stato presentato dagli studenti della Facoltà di Design della S.U.N. Francesco Rescigno, Michele Serpico e Luigi Mario Di Sarno per la partecipazione al concorso internazionale “LANDesign/ALI-MENT-AZIONE, per la cura della casa comune” ed è stato realizzato grazie al patrocinio dell’amministrazione comunale e all’aiuto di alcune associazioni operanti sul territorio comunale quali Associazione Binà, Associazione San Giuseppe, Pro Loco e Centro Anziani.

“L’orto didattico, grazie alla generosa ospitalità dell’I. C. “Carducci”, diretto dalla dottoressa Giovanna Afrodite Zarra, è un modo per meglio conoscere e valorizzare i prodotti della nostra terra, invogliando ad una sana dieta alimentare e al rispetto dell’ecosistema e dei suoi elementi. Il progetto, patrocinato da questa Amministrazione Comunale, vede la collaborazione delle associazioni, della scuola, e soprattutto di giovani che mettono le loro competenze al servizio del miglioramento del proprio territorio e per la continuità e l’ulteriore arricchimento dell’Orto Didattico» ha affermato il sindaco Felice Di Maiolo.

«Investire energie sull’educazione ambientale è una delle tante vie che possiamo intraprendere per capire che c’è bisogno “necessariamente” di modificare la relazione uomo-natura. Il futuro dell’uomo è inseparabile dal futuro della natura”ha continuato la consigliera comunale Pina Sodano.” Il progetto “Orto Didattico” intende l’ambiente come habitat di vita creato dall’interazione di tutti quegli elementi esplorabili dai ragazzi e che li invitano al pensiero complesso. La cosa ancora più bella è che i ragazzi saranno accompagnati dagli adulti delle associazioni, dai professori con i quali si confronteranno e lavoreranno per un progetto che non si esaurisce il giorno dopo alla consegna del lavoro ma crescerà nel tempo».

 

  Si precisa che le Associazioni non rientrano nella progettualità della scuola.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di >>




Articoli correlati



Altro da questo autore



Angelo Bruscino
test 300x250
In Evidenza
test 300x250