Pozzuoli, dà fuoco alla compagna incinta: la bimba sta bene

Vincenzo Esposito

I medici hanno fatto partorire la donna; sebbene prematura la bambina è in buone condizioni. L'uomo è stato fermato a Formia

POZZUOLI – L’incredibile storia avvenuta a Pozzuoli dove un 40enne, dopo una lite con la compagna in stato di gravidanza, le ha dato fuoco dopo averla cosparsa di alcol. A far scattare l’intervento dei Carabinieri, una telefonata al 112 da parte di un cittadino che si è prodigato ad aiutare la donna durante i primi terribili momenti della vicenda.
 
Poi la corsa al centro grandi ustionati dell’ospedale Cardarelli di Napoli dove la donna, una 38enne di Pozzuoli, è stata ricoverata in prognosi riservata. Primo obiettivo salvare la bimba: i medici hanno fatto partorire la donna; sebbene prematura la bambina è in buone condizioni.

Nel frattempo non si è fermata la caccia all’uomo: si tratta di Paolo Pietropaolo, rintracciato a Formia intorno alle 13:00 dopo che la sua auto era finita contro un guardrail. E' stato portato presso la caserma locale. I Carabinieri di Pozzuoli e Formia stanno procedendo ora ad ulteriori accertamenti 

 

foto ansa

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Vincenzo Esposito >>




Articoli correlati



Altro da questo autore