Napoli, "scacco" al clan Lo Russo: arresti e sequestro da 20 milioni di euro

Vincenzo Esposito

-FOTO-

NAPOLI - I Carabinieri del Nucleo Investigativo di Napoli stanno eseguendo un’Ordinanza di Custodia Cautelare, emessa dal GIP di Napoli, a carico di 18 persone ritenute affiliate al clan camorristico dei “Lo Russo”, operante per il controllo degli affari illeciti nei quartieri Nord del capoluogo campano.

Gli arrestati sono ritenuti a vario titolo responsabili di associazione di tipo mafioso, associazione finalizzata al traffico di stupefacenti nonché di associazione finalizzata al traffico di tabacchi lavorati esteri e associazione finalizzata al contrabbando di carburante.

Nel corso di indagini coordinate dalla Direzione Distrettuale Antimafia partenopea i militari
 dell’Arma hanno documentato l’operatività del clan, dedito prevalentemente allo smercio di consistenti quantitativi di stupefacenti e individuato i responsabili di un consistente traffico internazionale di tabacchi lavorati esteri e di carburante.
 
L’attività investigativa ha permesso di far luce su come Antonio Lo Russo, nonostante la latitanza (di cui sono state ricostruite le tappe), abbia continuato a comandare il clan senza perdere il controllo sulle decisioni strategiche, percependo poi i profitti dell’attività illecita.
 
Tra i destinatari del provvedimento oltre ad Antonio Lo Russo, alcuni componenti del suo nucleo familiare: si tratta di Esposito Claudio (zio della moglie Annalisa Gargano), Torre Pasquale e Davide Carlo (cugini di Carlo Lo Russo), oltre a soggetti insospettabili legati strettamente alla famiglia Lo Russo come Campaiola Giovanni e Forino Luigi. Colpito da provvedimento anche Gerardo Potenza, appartenente ai contrabbandieri della zona di Santa Lucia.
 

Contestualmente agli arresti, i militari del GICO della Guardia di Finanza di Napoli stanno eseguendo un decreto di sequestro preventivo di beni mobili e immobili: si tratta di società, complessi aziendali, immobili nel napoletano ed a Fondi, nonché conti correnti bancari. Valore complessivo che si aggira sui 20 milioni di euro. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Vincenzo Esposito >>




Articoli correlati



Altro da questo autore