Marigliano, una strada per "Pilotino"

Vincenzo Esposito

Maria Teresa De Filippis, la prima donna a guidare una auto di Formula 1, ha vissuto l’infanzia e l’adolescenza nel nobiliare Palazzo Bianco di Marigliano. Paolo Russo al sindaco Carpino: “Le intitoli una strada”.

MARIGLIANO –  Una vita ed una carriera che l’hanno portata lontano dalla terra d’origine: è la storia della contessa Maria Teresa De Filippis, in primo piano nella cronaca degli ultimi giorni a causa della morte, all’età di 89 anni, nella sua abitazione di Bergamo.
 

E’ stata la prima donna nella storia dell’automobilismo sportivo a guidare una auto di Formula 1. Maria Teresa De Filippis, soprannominata “il Pilotino” dai colleghi, nel 1958 ha disputato 3 Gran Premi e il suo miglior risultato fu il 10º posto al Gran premio del Belgio, a due giri dal vincitore Tony Brooks su Vanwall, su una Maserati 250 F.

Maria Teresa De Filippis e
ra una nobile, contessa, nata a Marigliano l’11 novembre 1926, figlia dell’ingegnere Franz de Filippis. Aveva raccontato la sua storia, l’infanzia e l’adolescenza nel nobiliare Palazzo Bianco di Marigliano, in un intervista di Arianna Ravelli per il Corriere della Sera : “Amavo la velocità, fin da piccola , ma la mia vera passione erano i cavalli. Mio fratello Antonio, invece, correva in auto. Così, lui e l’ altro mio fratello Giuseppe hanno iniziato a scommettere sulle mie capacità al volante”.

È stata la prima donna a correre nella più importante e prestigiosa categoria dell’automobilismo da competizione e l’unica, insieme a Lella Lombardi, a essersi qualificata per un Gran Premio. Tenace, in anticipo sui tempi, laureata in ingegneria, anche lì unica donna di tutta la facoltà, non le fu facile farsi strada in un mondo che ancora oggi è quasi totalmente in mano a soli uomini. Abbandonò la carriera dopo la morte per incidente di Jean Behra avvenuta al Gran Premio di Germania, titolare della scuderia e suo amico, che in quella gara l'aveva sostituita all'ultimo momento, utilizzando anche la vettura con la quale avrebbe dovuto correre lei.

Arriva dal deputato di Forza Italia
, Paolo Russo, l’invito all’Amministrazione comunale –“Maria Teresa de Filippis, la prima donna a guidare un'auto da corsa. Pilota di Formula 1 e di pari opportunità. Il sindaco di Marigliano, città dove era nata e dove trascorse l'infanzia, le intitoli una strada. Sarebbe anche l'occasione per fare in modo che la città ricordi e racconti a noi ed ai nostri figli la storia di quanti l'hanno resa grande”.

 

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Vincenzo Esposito >>




Articoli correlati



Altro da questo autore