Napoli, sequestro di armi e scooter al rione Traiano

Redazione

NAPOLI – Rinvenuti durante l’intervento ad “alto impatto” nella zona occidentale della città. Un'operazione eseguita dai CC della compagnia di Bagnoli che hanno individuato, all’interno delle palazzine popolari (rione traiano) un kalashnokov e una semiautomatica carichi e pronti all’uso,oltre a circa 400 cartucce per ami di vario calibro.
 
Il tutto è stato posto sotto sequestro. Le zone ispezionate sono ritenute sotto l’influenza del gruppo criminale
“Puccinelli”, attualmente in contrasto con quello dei “Vigilia": subito dopo l’irruzione nell’area, i militari dell’arma hanno proceduto a perquisizioni domiciliari nelle case di soggetti ritenuti affiliati ai locali sodalizi camorristici e in quelle di soggetti d’interesse operativo.
 
Ispezionando accuratamente le pertinenze condominiali dei citati lotti di edilizia popolare, i militari hanno rinvenuto e sequestrato un fucile mitragliatore da guerra, esattamente un kalashnikov, trovato carico con il colpo in canna e caricatore pieno, oltre a una pistola semiautomatica calibro 9x21, che era stata rubata a Caggiano nel 2011.

Rinvenute e sequestrate anche 417 munizioni, tra le quali numerose anche per armi di altro calibro (7,65 – 38 special, 9 e 357magnum). Sequestrati 16 scooter senza assicurazione e rinvenuti 2 motocicli rubati. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore