Somma Vesuviana, rilascio cittadinanza italiana: nei guai Responsabile del Comune

Vincenzo Esposito

SOMMA VESUVIANA – Ordinanza di custodia cautelare, eseguita dai militari della locale Stazione ed emessa dal G.I.P. del Tribunale di Nola, su richiesta della locale Procura, nei confronti di 2 indagati ritenuti responsabili, in concorso, del reato di  “Corruzione per un atto contrario ai doveri del proprio ufficio”. (1 verrà sottoposto all’obbligo di presentazione alla p.g. con divieto di dimora nel comune di Somma Vesuviana, 1 alla sospensione dal pubblico ufficio per dodici mesi).
 
L’indagine, sviluppata nell’arco temporale compreso tra aprile e ottobre 2015 con il supporto di attività di intercettazione telefoniche, ha consentito di stabilire che uno dei due destinatari di misura, nella sua qualità di Responsabile dell’Ufficio di Stato Civile del Comune di Somma Vesuviana, avrebbe ottenuto denaro contante dall’altra indagata (di nazionalità brasiliana, presidente di un’associazione di interscambio culturale tra Italia e Brasile, con la quale era legato da una relazione sentimentale) al fine di assicurare la positiva conclusione degli iter burocratici per il rilascio della cittadinanza italiana in favore di cittadini brasiliani, anche in presenza di grazi vizi formali della documentazione prevista.

Oltre agli arrestati, risultano indagate altre due persone. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Vincenzo Esposito >>




Articoli correlati



Altro da questo autore