Marigliano, senza lavoro e separato: si butta sotto al treno

Redazione

MARIGLIANO -  Dramma nella stazione Circumvesuviana di via Vittorio Veneto a Marigliano. Un uomo di 50 anni, P. S., tenta il suicidio lanciandosi davanti a un convoglio della Circumvesuviana, diretto a Baiano. E' il terrore in stazione.

Erano all'incirca le 7:30 quando l'uomo ha dato corso al suo folle gesto, buttandosi sotto il treno che stava arrivando in stazione. Senza lavoro, separato e alle prese con una brutta depressione voleva togliersi la vita.

Sembrava tranquillo, stava parlando con una donna, forse dei suoi problemi, quando vedendo il treno arrivare ha detto: "Basta non ce la faccio più!" e si è buttato, lasciando impietrita la donna. Per fortuna nel violento impatto ha perso solo una gamba, grazie alla prontezza del macchinista e al fatto che il treno stava rallentando. Soccorso è stato trasportato in ospedale , al Santa Maria della Pietà di Nola    .

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore