Afragola, incensurato sorpreso con un piccolo arsenale.

Redazione

In casa anche un canile clandestino con animali tenuti in pessime condizioni

AFRAGOLA - Manette ai polsi di un 50enne,  accusato di detenzione illegale di armi. Si tratta di Antonio S., 50enne di Afragola, disoccupato incensurato, trovato in possesso di un piccolo arsenale.
Ad arrestarlo i carabinieri della Compagnia di Casoria, che ieri pomeriggio hanno fatto irruzione nella sua casa trovando un piccolo arsenale.


L’uomo in casa , infatti, aveva una potente pistola semiautomatica calibro 9, modello 92SF, completa di 50 colpi (risultata provento di rapina commessa nell’aversano ad aprile scorso); bun fucile ad aria compressa; decine di bossoli vuoti e ogive e l’ attrezzatura per il confezionamento dei colpi.

Oltre al piccolo arsenale, la vera sorpresa dei militari è stata quella di trovare in casa un locale utilizzato come sorta di ‘lager’ clandestino per detenere animali probabilmente destinati a commercio illegale.

Chihuahua (senza documenti utili a ricostruire la provenienza), cardellini di specie protetta, conigli e galline. Tutti messi in gabbie di fortuna in condizioni pessime igieniche. Oltre agli animali, trovati anche numerosi farmaci veterinari.

Richiesto l’ausilio di guardie zoofile e personale dell’E.M.P.A. (Ente Mediterranei Protezione Animali), i carabinieri hanno proceduto al sequestro di animali, gabbie e farmaci.  Antonio S., dopo le formalità di rito, è stato trasferito nel carcere di Poggioreale, mentre le armi, sequestrate, sono state inviare al RIS Carabinieri per i necessari accertamenti balistici.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore