Nola rivede Vaslav, clochard aggredito lo scorso marzo

Vincenzo Esposito

NOLA – Fu aggredito lo scorso marzo da un gruppo di ragazzini, atto di crudeltà estrema che scatenò immediatamente l’indignazione di cittadini ed associazioni con una volontà comune: consegnare alla giustizia gli autori del vile gesto.
 
Oltre 4 mesi sono passati dalla brutta faccenda conclusasi con l’identificazione dei ragazzi; conseguenze pesanti per Vaslav, il clochard aggredito, per un lungo periodo in ospedale per rimediare alle percosse ricevute, poi in riabilitazione.

Una prima apparizione durante la Festa dei Gigli dello scorso giugno, oggi tutto sembra tornato alla normalità: è possibile, di tanto in tanto, rivederlo per Nola, nei posti che era solito frequentare: resta il brutto ricordo, la risposta della comunità ed il monito affinché episodi del genere non si verifichino mai più. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Vincenzo Esposito >>




Articoli correlati



Altro da questo autore