Ascoli e scontro tra Tornado, un anno dopo: oggi la cerimonia commemorativa

Vincenzo Esposito

Perse la vita nell'impatto anche il Maggiore Franzese, originario del nolano

NOLA – Esattamente un anno fa l’episodio che vide due Tornado del sesto Stormo, decollati da Ghedi, scontrarsi con il peggiore degli epiloghi per i piloti a bordo. 365 giorni dopo la commemorazione  delle quattro vittime, tra cui figura il Maggiore Paolo Piero Franzese originario di questo territorio (persero la vita nell’incidente anche i maggiori Mariangela Valentini, Giuseppe Palminteri e Alessandro Dotto).
 
Attesa per oggi la celebrazione religiosa in forma privata, a cui parteciperanno familiari ed autorità militari, che si terrà a Gimigliano di Venarotta, nell’Ascolano,a cui  seguirà l’inaugurazione di un monumento commemorativo voluto dall’Aeronautica e dalla comunità di Venarotta (raffigurante Icaro in una posizione di raccoglimento, circondato da quattro steli che puntano verso le stelle) ed un concerto, ad Ascoli, della Banda dell’Aeronautica.

Una messa sarà celebrata anche nel bresciano, ore 18:00, nella Parrocchiale della Madonna di Loreto a Borgosotto di Montichiari. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Vincenzo Esposito >>




Articoli correlati



Altro da questo autore