Secondigliano, controlli nelle "Case Celesti"

Vincenzo Esposito

-FOTO-

SECONDIGLIANO - Gli agenti del Commissariato di Polizia locale, con la collaborazione di pattuglie del Reparto Prevenzione Crimine Campania, della Polizia Municipale, di una squadra dei Vigili del Fuoco e personale dell’ASL, hanno eseguito una serie di controlli in via Limitone d’Arzano Comparto 14, meglio note come “Case Celesti”.
 
Attività di controllo che hanno portato all’arresto di Giovanni Cerrato (24enne del luogo, destinatario di un Ordine di Esecuzione in detenzione domiciliare) oltre all’identificazione di 28 persone (10 con precedenti di polizia) ed al controllo di 15 autovetture. Rimosse inoltre numerose barriere e cancellate abusive che impedivano il passaggio all’interno delle abitazioni.
 

Infine la Polizia di Stato ha rivenuto un’area di proprietà comunale trasformata in una gabbia per 3 cani di grossa taglia, di cui un pitbull. Due cani sono stati restituiti ai legittimi proprietari denunciati in stato di libertà dalla Polizia Municipale per il reato di occupazione abusiva di suolo di proprietà comunale mentre il terzo è stato affidato, per la successiva adozione, al personale del centro Veterinario dell’ASL. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di >>




Articoli correlati



Altro da questo autore