Tragedia a Baiano, deceduti quattro operai provenienti dal napoletano

Vincenzo Esposito

BAIANO – Tra le ipotesi quella della scelta all’ultimo momento di imboccare lo svincolo di Baiano, con il conseguente schianto del veicolo contro la cuspide che divide la corsia dell’autostrada dallo svincolo.
 
Uno schianto terribile ed un volo di diversi metri verso il fondo della scarpata; lo scenario è quello del monovolume che trasportava otto persone, tutti operai verso casa dopo una giornata di lavoro, totalmente distrutto: immediato il decesso di quattro dei passeggeri a bordo, tutti tra i 34 ed i 44 anni; per gli altri subito il soccorso. Due vengono trasportati all’ospedale di Nola, uno ad Avellino, l’ultimo in condizioni gravissime soccorso con l’elicottero e trasportato al Cardarelli di Napoli.

Intensa attività da parte dei vigili del fuoco per estrarre i corpi dalle lamiere, ed autostrada chiusa al traffico per alcune ore al fine di consentire lo svolgimento dei lavori senza intralci. Identificati gli operai tutti residenti nel napoletano e nel casertano: Melito, Acerra, Somma Vesuviana e San Felice a Cancello i territori di provenienza.     

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di >>




Articoli correlati



Altro da questo autore