Marigliano: minaccia di lanciarsi nel vuoto dal Palazzo Comunale

Giuseppe Monda

Nestore Esposito il disoccupato già noto per aver minacciato di darsi fuoco nel Comune, oggi ha nuovamente minacciato di togliersi la vita. FOTO

MARIGLIANO - Nestore Esposito il 48enne disoccupato e con ordinanza di sfratto che già lo scorso 26 Marzo aveva minacciato di darsi fuoco cospargendosi di benzina tra i corridoi del Municipio, a pochi passi dagli uffici del Commissario, è ritornato oggi nel Palazzo Comunale dove però stavolta si è arrampicato su una finestra dove è rimasto per ore in bilico a pochi centimetri da un gesto estremo, col quale avrebbe potuto togliersi la vita.

Oggi come due mesi fa è stato lo stesso Commissario Prefettizio Massimo De Stefano ,questa volta affiancato dal Commissario della Polizia di Stato di Nola, a scongiurare il possibile suicidio. Non si sa cosa sia stato detto ad Esposito, padre di quattro figli,  fatto sta che alle 15:00 l’uomo è sceso definitivamente dalla finestra, sotto la quale erano giunti anche  i Vigili del Fuoco di Napoli muniti di teli salva vita.

Sul posto oltre ai  Vigili del fuoco sono accorsi anche i Carabinieri della locale stazione , i Vigili Urbani e un'ambulanza per il soccorso medico.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Giuseppe Monda >>




Articoli correlati



Altro da questo autore



ASM G. Menichini
test 300x250
In Evidenza
test 300x250