Mariglianella, hanno ammazzato il nostro amico albero

Andrea America

Mariglianella - Ieri mattina passando per via Marconi in Mariglianella, all’altezza del supermercato Piccolo, mi sono ritrovato davanti agli occhi una scena orrenda. Dei malvagi esseri umani armati di seghe circolari e carri gru, autorizzati da persone infami, senza cuore e senz’anima, avevano decapitato la testa al mio vecchio amico albero, un pino secolare. E si apprestavano a fare altrettanto per il suo gemello a pochi metri di distanza.

Due pini, due alberi, due esseri viventi straordinari che non hanno fatto mai del male a nessuno e che avevano il solo torto di essere belli, architettonici con un fogliame verde caratteristico che li rendeva colorati tutto l’anno. Due amici con i quali abbiamo giocato insieme sin da ragazzi che con la loro ombra nelle calde giornate d’estate ci hanno protetto dal sole rovente e assicurato frescura e protezione. A fronte di un pino ammazzato, steso sul marciapiedi sanguinante e un altro che piangeva e chiedeva aiuto non potevo non fermarmi e correre in loro aiuto. Non potevo non chiedere l’intervento della polizia municipale e dei carabinieri.

Telefonai finanche a Leopoldo Esposito dei Grillini per un conforto ma fu inutile, giunse a funerali fatti. Nelle stesso tempo pensavo dov’era finito il sindaco che ti ascolta? Come faceva a non sentire il pianto di quelle povere creature indifese che invocavano aiuto e protezione. Dove erano finiti gli amici del verde e dell’ambiente? E mi chiedevo quale civiltà dell’ambiente potrà mai esserci senza la civiltà dell’albero?

Confesso che nel vedere quell’amico pino morto e decapitato sono scappato in lacrime e forse ho anche esagerato nei confronti dei suoi assassini. Ma il mio dolore e di tutta quella gente accorsa in soccorso degli amici pini era rivolto soprattutto ai mandanti dell’eccidio e al silenzio assenso dell’amministrazione comunale che aveva ricevuto richiesta e documentazione sin dal 14 dicembre del 2014, in cui si annunciava che i due gemelli pini sarebbero stati ammazzati.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di >>




Articoli correlati



Altro da questo autore



Fratelli Pentella
test 300x250
In Evidenza
test 300x250