Napoli, rapinarono gioielleria in stile "Bonnie e Clyde"

Vincenzo Esposito

Individuati i responsabili

GIUGLIANO – Rievocazione della celebre coppia Bonnie & Clyde. Era il marzo del 2014 quando una donna con acconciatura curatissima, shorts, calze nere velate e tacco 12 ed il suo compagno si presentarono all’interno di una gioielleria locale, fingendo di essere interessati ad acquistare, salvo poi rapinare l’attività.

Le indagini, coordinate dalla Procura della Repubblica Napoli nord e condotte dai Carabinieri della Compagnia di Giugliano in Campania, hanno permesso di far luce sull’organizzazione che mise in piedi il colpo, individuando ulteriormente ricettatori, istigatori e coadiutori: ordinanza di custodia cautelare nei confronti di 7 indagati (cinque in carcere; due ai domiciliari) ritenuti responsabili a vario titolo di rapina aggravata, porto e detenzione abusiva di armi, ricettazione. 

A seguito dell'articolata e complessa attività investigativa, oltre alle misure cautelari personali sono state eseguite varie perquisizioni in locali nella disponibilità dei soggetti coinvolti. Tale operazione ha permesso id individuare nel gestore di una gioielleria di Pozzuoli il ricettatore della merce asportata: valore stimato pari a 250mila euro

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di >>




Articoli correlati



Altro da questo autore