Marigliano, ladre al Mercato

Redazione

Arrestate lunedì dai carabinieri della stazione di Marigliano

MARIGLIANO -   Gazze ladre al mercato seminano scompiglio e confusione tra le bancarelle per sottrarre borsellini e portafogli dalle borsette delle massaie, arrestate due borseggiatrici. E' stata una mattinata piuttosto movimentata ieri alla consueta fiera mercatale, dove due donne, approfittando della distrazione delle massaie impegnate negli acquisti, con grande destrezza e sangue freddo, hanno messo a segno diversi furti di portafogli e borsellini. Ma una venditrice ambulante accortasi del raid delle due malviventi ha dato l'allarme allertando i carabinieri della locale stazione, sita proprio di fronte ai cancelli d'ingresso dell'area mercatale. Le due borseggiatrici sono state arrestate in flagranza e la refurtiva restituita.

I fatti. - Due donne, Antonietta C. 34 anni, con precedenti penali, e Filomena S. 37enne, incensurata, entrambe provenienti dalla provincia di Salerno, hanno messo a segno diversi furti. La modalità con cui hanno agito fa presumere fossero esperte; con disinvoltura e una gran loquacità, una distraeva la vittima presa di mira mentre era intenta negli acquisti, chiedendole qualche consiglio e dando via ad una simpatica chiacchierata informale, l'altra approfittando del raggiro messo in atto dalla sua complice, si concentrava sulla borsetta sfilando con destrezza e maestria il borsellino dal suo interno. Messo a segno il furto si allontanavano dirette verso una nuova bancarella e nuovo obiettivo. Con questa tecnica le ladre, hanno derubato in meno di un ora, almeno tre donne.

L'allarme della venditrice ambulante. - Ma ad un certo punto, per quanto svelte e scaltre, le due borseggiatrici sono state smascherate da una venditrice ambulante. Un delle vittime, mentre si apprestava a pagare i suoi acquisti, nel prendere il portafogli dalla borsetta, si è resa conto di essere stata derubata. A quel punto la venditrice ambulante che si era insospettita all'agire delle due ladre, le ha segnalate ai carabinieri della locale stazione.

L'azione dei carabinieri. - I militari dell'Arma diretti dal comandante Raffaele Di Donato, si sono recati al mercato in abiti civili, ed hanno preso a seguire ed appostare le due sospette fino a quando le hanno beccate con le mani nel secco mentre mettevano a segno un altro colpo. Le due donne sono state arrestate e condotte in caserma, dove sono state trovate in possesso di tre borsellini, appartenenti a tre donne derubate, una marocchina, un donna di Brusciano e l'altra di Marigliano, che nel frattempo si erano recate a sporgere denuncia.
I carabinieri hanno fatto scattare le manette ai polsi delle due borseggiatrici, in attesa del processo con rito direttissimo.

Monica Cito


 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore