Napoli, Ciro Esposito riconobbe De Santis: per la difesa è prova inconfutabile

Vincenzo Esposito

NAPOLI – Ha fatto il giro delle principali reti televisive nazionali la registrazione audio che confermerebbe quanto già più volte ribadito dalla madre e dall’avvocato di Ciro Esposito, tifoso partenopeo deceduto a seguito degli scontri di Roma in occasione della finale di Coppa Italia tra Napoli e Fiorentina: Ciro avrebbe riconosciuto Daniele De Santis. Fu lui a sparare il colpo di pistola fatale al tifoso azzurro (a confermarlo anche lo stesso De Santis, reo confesso).

La registrazione potrebbe portare alla conclusione, dal punto di vista giuridico, di una vicenda diventata monito per le future generazioni e che vede proprio la madre di Ciro, Antonella Leardi, farsi portavoce della necessità di fermare la dilagante violenza, troppo spesso protagonista sui campi da gioco.  

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di >>




Articoli correlati



Altro da questo autore