Napoli, raid e sparatorie tra la gente nel rione popolare “Conocal”.

Redazione

Nelle foto i tatuaggi su alcuni soggetti arrestati dai carabinieri durante l’operazione contro i "D'Amico", detti "Fraulella"

NAPOLI - Arrestati questa mattina 12 affiliati al clan “D’Amico”, gruppo storicamente egemone nel rione “Conocal” di Napoli e attualmente in conflitto con il gruppo “De Micco” per il controllo delle attività criminose in quell’area.

Ad effettuare gli arresti sono stati i Carabinieri della Compagnia di Torre del Greco.  Nel corso delle indagini, condotte dai militari e coordinate dalla Direzione Distrettuale Antimafia Partenopea, sono stati evidenziati raid attraverso riprese investigative , che documentano le incursioni intimidatorie, gli spari per le strade, la risposta al fuoco delle giovanissime vedette armate e la paura della gente.

Le accuse nei confronti degli arrestati sono di tentato omicidio, sequestro di persona, porto e detenzione di armi da sparo, tutto aggravato dal metodo mafioso.
 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore



Fratelli Pentella
test 300x250
In Evidenza
test 300x250