Mariglianella, sit in operai Valtellina: senza stipendi da 8 mesi

Redazione

Tensione tra gli operai e Valtellina in via Variante 7 Bis

MARIGLIANELLA - Da 8 mesi senza stipendi, ritornano in piazza gli ex operai della società di telecomunicazioni Valtellina. Da quando sono stati ceduti alla Reti Tlc che garantì pari trattamento lavorativo, dopo un apparente normalità durata circa due anni, è arrivato un brutto incubo per loro.

In 54 con il nuovo anno sono stati messi in cassa integrazione e non hanno riscosso neanche gli stipendi arretrati. L’unica boccata di ossigeno è arrivata con l’anticipo di appena il 65% dello stipendio di agosto poi più niente. Ora però i lavoratori sono di nuovo passati alla linea dura e hanno presidiato i cancelli della Valtellina di via Variante 7 Bis a Mariglianella.

La mattinata di ieri è stata di grandi tensione. “Preferiscono lavorare con altre ditte e altri lavoratori rottamando noi senza pietà. Da qui non ce ne andiamo, vogliamo un incontro con la Valtellina”. Si tratta di operai 40enni e 50enni troppo giovani per andare in pensione e troppo vecchi per il mercato del lavoro.

In testa al sit- in anche le bandiere sindacali con gli esponenti dello Snalv Giuseppe Gentile e Antonio De Peppo della Uilcom. Sul posto per riportare la calma è intervenuto il comandante dei carabinieri Marco Di Palo. Viene strappato un incontro con i vertici della Valtellina.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore