Brusciano, sorpreso a spacciare droga in piazza, in manette pusher 24enne.

Redazione

BRUSCIANO -  Brillante operazione antidroga messa a segno dai carabinieri della stazione di Marigliano, diretti dal luogotenente Raffaele Di Donato, i militari nella serata di venerdì hanno effettuato un serrato servizio di controllo del territorio di Brusciano, dove da un po' di tempo, le piazza di spaccio sembrano essere piuttosto laboriose. In particolare piazza XI Settembre, è stata più volte al centro di polemiche e proteste da parte dei residenti della zona, che lamentano un totale stato di abbandono da parte delle istituzioni, numerose le segnalazioni ai vigili urbani e al primo cittadino, per i gravi disagi a cui sono costretti ad ogni ora del giorno e della notte, per gli schiamazzi e le condotte incivili di interi branchi di teppisti, ma nessuna risposta da chi di competenza, è finora giunta.
 

La piazza XI Settembre, che già di per sé rappresenta una orripilante bruttura, dal punto di vista architettonico, priva di verde e di spazi adatti ai giochi dei bambini, nonostante sorga dinanzi alla scuola elementare Dante Alighieri, versa in una situazione di estremo degrado sociale. Caos e chiasso regnano fino a notte fonda, e in questo scenario da terra di nessuno, si consuma lo spaccio di droga. E allora per una sera, Di Donato è tornato a fare pulizia sul territorio di Brusciano, come nei tempi in cui, poco più di cinque anni fa, la sua presenza per le strade del paese, rassicurava i cittadini e teneva a bada la criminalità, come ancora raccontano i nostalgici, quella stessa parte di residenti che quotidianamente né rimpiange l'impegno e che tanto ha insistito per un suo intervento.

Gli uomini al suo comando, attraverso attività di controllo, hanno sorpreso il pusher 24enne, Giovanni Sposito, residente Brusciano, mentre cedeva alcune dosi di cocaina a due giovani acquirenti. Bloccato e sottoposto a sequestro, il pusher è stato trovato in possesso di circa 12 grammi di droga, divisa in singole dosi. Lo stupefacente è stato sequestrato, gli acquirenti segnalati alla Prefettura quali consumatori, mentre il pusher è finito in manette.

Monica Cito
 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore