Sarnese-Vesuviano per il “No Gori Day”

Vincenzo Esposito

NAPOLI – Si prevede ampia mobilitazione per sabato 17 gennaio in quel che è stato battezzato come “No Gori Day”; unione di forze tra cittadini, associazioni, amministrazioni delle comunità del comprensorio dall’Ato 3 Sarnese Vesuviano.
 
“La Gori – si legge nella nota diffusa – ha dimostrato sul campo una totale incapacità gestionale, accumulando centinaia di milioni di euro di debiti, fornendo un servizio non ottimale e con costi per i contribuenti ormai socialmente insostenibili”.
Chiedono “rinforzi” dalla rete dei sindaci, e dai comitati per l’acqua pubblica, che annunciano i punti cardine della manifestazione:
 
“Diminuzione delle tariffe ed annullamento delle partite pregresse; sospensione totale dei distacchi dell’acqua; la fine del Commissariamento Straordinario e la restituzione dei poteri relativi al Servizio Idrico ai sindaci delle Comunità del Comprensorio ATO3 SarneseVesuviano; la Liquidazione della GORI SpA e la costituzione di una Azienda Speciale Pubblica a partire dalla proposta posta in essere dalla Rete dei Sindaci e dai Comitati Civici”.
 
Appuntamento fissato al prossimo sabato per la manifestazione che partirà, ore 10:00, da Piazza Borsa per raggiungere il Palazzo di via Santa Lucia.     

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Vincenzo Esposito >>




Articoli correlati



Altro da questo autore