Marigliano, la Polizia “libera” il liceo Colombo

Redazione

I poliziotti del commissariato di Nola liberano la scuola e denunciano gli studenti che hanno occupato l'istituto

MARIGLIANO - Non osservano l'ultimatum della Polizia di Stato gli studenti del liceo Colombo e vengono sgomberati. Ieri mattina alle ore 7:00 i poliziotti del commissariato di Nola, con tre pantere hanno fatto irruzione al liceo di via Nuova del Bosco.

Hanno rotto le catene e sono entrati nell'Istituto denunciando gli studenti. I militari in via amichevole la sera prima avevano intimato ai ragazzi di lasciare libera la struttura, ma senza esito. L'occupazione è durata imperterrita per 24 ore. Gli studenti sia i minorenni, affidati ai genitori, che i maggiorenni, circa un centinaio in tutto, sono stati denunciati per interruzione di pubblico servizio e violenza privata in relazione al diritto allo studio negato agli altri studenti che sono stati impossibilitati ad entrare in classe.

Alle 10:30 l'istituto è stato reso di nuovo fruibile alla platea studentesca: è stato pulito solo l’androne, visto che nessuno dei giovani,  durante l'occupazione, è  entrato nelle classi ai piani superiori. Stamattina le lezioni riprenderanno regolarmente. I ragazzi volevano far sentire la loro voce sui disagi scolastici che hanno quotidianamente e contro la riforma Buona scuola e  Jobs act. Molto rammaricati, comunque, gli studenti per la denuncia subita, poiché non hanno opposto resistenza e hanno collaborato con le forze dell’ordine, a cui hanno anche spiegato le ragioni dell’occupazione dell’Istituto.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore