Gori, rimandata al 28 dicembre la riscossione delle Partite Pregresse

Redazione

Prosegue il lavoro del tavolo tecnico ed il confronto istituzionale sulle partite pregresse ante-2012 (REPP).

Non si capisce se è una buona notizia per i cittadini. il Commissario straordinario ha chiesto alla GORI di rimandare al 28 dicembre 2014 la riscossione delle fatture relative alle partite pregresse ante-2012 (REPP)”.

Dopo il sollevamento popolare e la passerella dei politici e dei sindaci di ogni schieramento della zona, che hanno, comunque, portato a una discussione e a un rinvio dell’odioso balzello, si ripresenta il pericolo di un ingiusto pagamento per i cittadini utenti della Gori.

Il Commissario straordinario,
on Sarro, considerati i positivi sviluppi del confronto istituzionale in atto, ha deciso di prorogare di 30 giorni la durata dei lavori, continuando un confronto istituzionale con la Regione Campania e con l’Autorità per l’Energia Elettrica, il Gas e il Sistema Idrico (AEEGSI) ed ha istituito un tavolo tecnico volto ad approfondire le segnalazioni e le osservazioni trasmesse da diversi sindaci dell’ATO 3 Campania.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore