Marigliano, rapinato il bar Arcobaleno

Redazione

MARIGLIANO - Banditi alla caffetteria-tabaccheria Arcobaleno fanno razzia di 3 mila euro tra incassi e post pay. Era lunedì sera quando uno sconosciuto di bassa statura è entrato nel noto esercizio commerciale dei fratelli Vivolo. Ha chiesto un pacchetto di gomme mentre nel frattempo lo ha raggiunto il suo complice armato, che per incutere terrore ha caricato la pistola proprio davanti agli occhi dei gestori.

Ad uno dei proprietari lo hanno fatto distendere a terra mentre all'altro hanno chiesto di aprire le due casse. Il tutto naturalmente sempre sotto la minaccia della pistola. Il bottino più grande era proprio nel cassetto che funziona anche da punto scommesse. Una sequenza come di quelle che si vedono nei film avvenuta nel giro di appena un minuto e mezzo. Tanto è servito per mettere a segno il colpo e dileguarsi a fari spenti a bordo di una Fiat Uno di colore rosso.

Naturalmente l'identificazione della macchina appare impossibile,  giacché con il buio le telecamere non sono state in grado di filmare il numero di targa. Si tratta dell'ennesima rapina messa a segno a carico della tabaccheria. La delinquenza alza il tiro in città. Sul posto, non appena è scattato l'allarme, sono giunti i carabinieri di Marigliano al comando del maresciallo Raffaele Di Donato, che stanno indagando per acciuffare i malviventi.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore