Marigliano, bollette GORI a valanga

Redazione

Marciano (PD): GORI riveda provvedimenti per recupero tariffe

MARIGLIANO - Stanno arrivando a valanga le bollette della GORI ai clienti dei Comuni dell’Ente d’Ambito Sarnese Vesuviano, per il recupero di somme relative agli anni 2006 – 2011, per un adeguamento tariffario. Inutile dire che a Marigliano l’hanno ricevuta quasi tutti. Una vecchietta di 84 anni, con una pensione di 700 euro, si è vista arrivare un adeguamento di 231 euro, rateizzato, però, in quattro “comodissime” rate. Ma cosa realmente deve pagare la nonnina? Cosa dobbiamo pagare noi?

“Nella stessa bolletta, la società spiega solo che questa misura si è resa necessaria –dichiara Antonio Marciano del PD - ‘a causa dell’inadeguatezza delle tariffe deliberate in passato dall’Assemblea dell ‘Ente d’Ambito Sarnese Vesuviano, che non assicuravano la copertura dei costi di gestione, con la conseguenza che l’azienda ha maturato una significativa esposizione debitoria’.”.

E c’è da non crederci. Cioè la GORI si è fatto quattro conti ed ha visto, che quello che ci aveva richiesto per il consumo dell’acqua negli anni passati non copriva neppure i costi della sua gestione. Tutto ciò ha un qualche cosa che supera di gran lunga l’incredibile.

“Questa operazione fa sorgere più di un dubbio - continua il vicecapogruppo regionale del PD, Antonio Marciano - innanzitutto, è possibile pretendere oggi, nel 2014, somme di denaro per modifiche a tariffe applicate e riscosse in anni passati? E poi, non sarebbe atto dovuto comunicare anche il quadro economico complessivo di questa decisione? C’è insomma una grave carenza di informazioni, contraria alla normativa sulla trasparenza relativa ai pubblici servizi”. - Conclude il consigliere -
“Penso sia opportuno e urgente che la Gori proceda a una valutazione di segno diverso di tutta questa operazione. E sono certo che i sindaci dei Comuni interessati faranno sentire la propria voce”.

Domenica, poi, ci sono stati due gazebo informativi del Comitato per l’Acqua Pubblica e del Movimento 5 Stelle mariglianese, per raccogliere firme e informare i cittadini, contro questo provvedimento considerato una vera e propria ingiustizia.

Ma la gente, difronte a questa vicenda, è disorientata e si chiede cosa deve fare nell’immediato. Deve pagare o non deve pagare?

Se lo chiede anche Maria Rea sulla nostra pagina Facebook: “Ho ricevuto stamane bolletta GORI per le partite pregresse 2012. se come si legge in bolletta l'importo da pagare corrisponde alla prima delle 4 rate stabilite ed è relativo al 50% della somma complessiva dovuta , E UN SALASSO........!!!!!! Mi date notizia sul da farsi o se c'è un comitato che sta preparando reclamo.......?

I sindaci interessati, dei Comuni dell’Ente d’Ambito Sarnese Vesuviano, dal canto loro, faranno sentire veramente la loro voce? Avranno la forza , l'autonomia per tutelare e difendere i cittadini che amministrano da quest'ennesima, palese ingiustizia?
 

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore



Fratelli Pentella
test 300x250
In Evidenza
test 300x250