Cimitile,tentano di rubare l’auto a un operaio e d’investirlo

Redazione

2 ladri di auto scoperti ingaggiano colluttazione e tentano di investire operaio. Arrestati su ordinanza dopo indagini dei carabinieri

CIMITILE -  Questa mattina i carabinieri di Cimitile hanno dato esecuzione a un’ordinanza di custodia cautelare ai domiciliari, emessa il 26.09.2014 dal Gip di Nola, per tentata rapina impropria. Interessa due ladri d'auto. Si tratta di Fusco Giuseppe, 34 anni, residente Piazzolla di Nola e Notaro Raffaele, 35 anni, residente a Nola, entrambi già noti alle forze dell’ordine.

Il 20 settembre, infatti, i carabinieri della stazione di Cimitile raccolsero la denuncia di un operaio 28enne di Camposano, il quale nottetempo aveva sorpreso un ladro, che dopo aver forzato la serratura della portiera e il blocco di accensione della sua Panda, parcheggiata in via Vacchiano, la stava rubando.

L’uomo, allora ingaggiò una colluttazione con il ladro tentando di bloccarlo, ma, improvvisamente , il suo complice alla guida di una Punto tentò di investirlo, consentendo al ladro scoperto in flagranza di dileguarsi. Durante le indagini eseguite anche mediante il sistema informatico “Web Lase” i militari dell’Arma sono risaliti ai malfattori, poi riconosciuti senza ombra di dubbio dalla vittima.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore