Giugliano In Campania, tenta il suicidio dal balcone dell’ASL

Redazione

Operaio salvato dalla Guardia Di Finanza.

GIUGLIANO IN CAMPANIA - Operaio a rischio  licenziamento, della ditta delle pulizia della locale Asl, ha tentato il suicidio all’interno della struttura. È stato salvato grazie all’intervento del tenente colonnello Angelo Andreozzi, comandante del Gruppo Di Giugliano In Campania.

Momenti di tensione nella mattinata di lunedì si sono registrati presso gli uffici dell’ASL NA2 di Giugliano in Campania, dove un operaio di circa 40 anni barricatosi all’interno di un ufficio della struttura, ha minacciato di buttarsi dal balcone del quarto piano. L’uomo, in forte stato di agitazione, ha chiesto l’intervento della Guardia Di Finanza.

Immediatamente è giunto sul posto il Ten. Col. Angelo Andreozzi, comandante del Gruppo Di Giugliano In Campania, il quale, dopo lunghe trattative con l’operaio in bilico sul cornicione del balcone è riuscito a convincerlo a desistere dal folle gesto.

Successivamente accompagnato presso gli uffici delle fiamme gialle, l’uomo ha spiegato le motivazioni a base dell’ intento, dettato dalla circostanza di trovarsi in condizioni di assoluta precarietà lavorativa, a forte rischio di licenziamento da parte della società che assicura i servizi di pulizia presso la locale ASL .

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore