Napoli: tenta il suicidio, salvato dalla Stradale

Redazione

Un uomo disperato salvato dalla Polizia Stradale di Napoli

NAPOLI  -  Alle ore 10:50 circa di oggi 29 aprile 2014 sulla A/56 Tangenziale di Napoli, altezza svincolo Fuorigrotta, una pattuglia del Reparto Intervento Polizia Stradale di Napoli, diretto dal Primo Dirigente Maurizio Casamassima e coordinato dal Sostituto Commissario Claudio Rippa, unitamente ad un utente che si trovava in transito sulla citata arteria, ha salvato una persona, R.P. classe ‘67 e residente a Napoli,  il quale si era arrampicato sulla rete di recinzione con la chiara volontà di gettarsi dal cavalcavia autostradale, che si trova a circa 10 metri dal suolo.

La persona, già in cura presso un istituto di igiene mentale, in evidente stato confusionale e di profonda depressione dovuta alla mancanza di lavoro e ad altri problemi di natura economica,   è stata letteralmente strappata dalla rete metallica di recinzione della sede stradale,  dove già si era issata e salvata.
Successivamente, l’uomo è stato  rassicurato dagli operatori che   sono riusciti a tranquillizzarlo e lo hannoaffidavato alla moglie conducendolo presso l’ abitazione previo contatto con il medico che l’aveva in cura, il quale confermava lo stato depressivo dell'uomo

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore



Fratelli Pentella
test 300x250
In Evidenza
test 300x250