Due murales per educare

Carla De Felice

Progetto ambientale per gli alunni del Quarto Circolo Didattico di Acerra. Il sindaco Lettieri: «Educhiamo i cittadini di domani».

ACERRA – Nella mattina del 28 aprile alcuni alunni del Quarto Circolo Didattico di Acerra hanno completato un progetto sul tema ambientale, in collaborazione con Legambiente, disegnando due murales colorati dal tema ambientale.
A causa del maltempo purtroppo non è stato possibile seminare nuove piante di Paulownia ma l'operazione è stata rimandata ai prossimi giorni, secondo il progetto degli agricoltori di Ari.Amo. in collaborazione con il Comune di Acerra.

Gli alunni e gli insegnanti non erano soli, assieme a loro anche alcuni genitori e i volontari di Legambiente.L’assessore alla Pubblica Istruzione Enzo Falco ha dichiarato: «Questo modello di attività è l’esempio concreto delle buone prassi che mettono in rete le scuole cittadine, con gli studenti, gli insegnanti e le famiglie. La scuola deve appartenere alla comunità, tanto che le famiglie si sono interessate in prima persona a questo progetto: è stato proprio un genitore a sistemare il muro sul quale gli studenti stanno dipingendo il murales».

Il sindaco Raffaele L
ettieri ha dichiarato: «Il coinvolgimento delle scuole e degli alunni è importante per educare i cittadini di domani, al rispetto dell’ambiente e a un uso virtuoso dei rifiuti. Il loro futuro è nelle nostre mani e noi stiamo operando per consegnare loro una città migliore perché se in passato c’è stato chi ha danneggiato il nostro ambiente, c’è stato anche chi lo ha consentito. Questo non deve accadere».

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di >>




Articoli correlati



Altro da questo autore