Marigliano, nuovo furto nella ex fabbrica di Pashà

Redazione

Arrestati due pregiudicati di Acerra sorpresi a rubare capi di abbigliamento, asciugamani, biancheria, ecc.

MARIGLIANO - Nuovo furto nella ex fabbrica di abbigliamento della ditta Pashà in via Sentino sottoposta a pignoramento dal tribunale fallimentare di Napoli .

Dopo l’arresto del giovane Vitaliy Viktorovico, 20 anni , domiciliato a San Vitaliano, di qualche giorno fa, i Carabinieri della stazione di Marigliano, che controllano la zona per i continui furti che sono avvenuti in passato , hanno arrestato Salvatore D’Arco, di 29 anni e Totano Giuseppe, di 28 anni, residenti entrambi ad Acerra e già noti alle forze dell’ordine.

I due sono stati sorpresi in flagranza, all’interno del capannone in Via Sentino dove si erano impossessati di capi di abbigliamento , asciugamani, biancheria, arredo da bagno, pigiami di seta, tovaglie e presine di cucina il tutto sistemato in 10 scatole, che stavano caricando sulla loro auto all’interno della ex fabbrica, per un valore complessivo di circa 2500 euro.

La refurtiva è stata interamente recuperata e restituita al proprietario. I due uomini sono agli arresti domiciliari in attesa di rito direttissimo.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore



ambiente300x600-2
test 300x250
In Evidenza
test 300x250