Nola, S.Velardi "Bisogna intervenire subito!"

Vincenzo Esposito

NOLA - L'intervento di S. Velardi, responsabile della CGiL area nolana, arriva a seguito di due episodi che hanno scosso la città bruniana. Due suicidi che hanno molto in comune: l'età dei protagonisti delle spiacevoli vicende, oltre al fulcro centrale del tragico gesto, il lavoro e le difficoltà quotidiane che si incontrano nel gestire una precarietà di tipo economico.

"Di fronte alla più grave crisi economica degli ultimi 50 anni dobbiamo saper ritrovare il filo per uscirne - ha commentato Velardi - consolidando il sistema delle solidarietà e della coesione sociale. Dobbiamo cercare di immaginare e di praticare quegli strumenti affinchè nessuno si senta solo ad affrontare i propri drammi.Ai primi timidi segnali di ripresa occorreranno mesi prima di vedere qualche piccolo segnale sul fronte occupazionale.Non possiamo aspettare. Dobbiamo agire subito.Di fronte alla straordinarietà della crisi occorrono iniziative straordinarie.Un nuovo e rinnovato patto sociale tra sindacati, imprenditori, istituzioni. Un patto per la coesione e la solidarietà".

 
Propone poi alcuni piccole misure che potrebbero contribuire a migliorare la situazione - "Nella aziende, ad ogni livello, bisogna ampliare ed estendere l'utilizzo dei contratti di solidarietà, la cassa integrazione a rotazione, l'allungamento temporale del sussidio di disoccupazione, l'impiego dei disoccupati con carichi familiari in lavori utili alla collettività.Particolare importanza assumono le Politiche Sociali, di fatto azzerate negli ultimi 10 anni. Il contrasto alla povertà ed il sostegno al disagio sociale, per l'esiguità delle risorse disponibili, non sono più all'ordine del giorno. Gli interventi sono, ormai finalizzati prevalentemente alle politiche socio-assistenziali (una sorta di contributo sostitutivo dei Comuni al risanamento del bilancio della Sanità della nostra Regione).  Le Amministrazioni Comunali dovranno prevedere e stanziare dai propri bilanci risorse adeguate per arginare e far fronte la drammaticità del momento"

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di >>




Articoli correlati



Altro da questo autore