Pomigliano D'Arco, riparte il Palacomieco

Redazione

POMIGLIANO D'ARCO -  Dal 20 al 23 marzo Comieco inaugura in Piazza Giovanni Leone a Pomigliano d’Arco il nuovo tour Palacomieco, l’esposizione interattiva sui temi del riciclo della carta e della raccolta differenziata rivolta a scuole e famiglie
Pomigliano d'Arco – Parte il tour del PalaComieco da Pomigliano d’Arco. Fino a domenica 23 marzo, questa grande tensostruttura di 400 mq intratterrà grandi e bambini con un’esposizione interattiva sui temi della raccolta differenziata di qualità, del riciclo di carta e cartone e sul mondo degli imballaggi cellulosici.

Ricomincia domani il giro la struttura itinerante con giochi e installazioni sul ciclo del riciclo di carta e cartone che Comieco – Consorzio Nazionale per il Recupero e Riciclo degli imballaggi a base cellulosica – in collaborazione con il Comune di Pomigliano d’Arco ed Enam SpA, porta quest’anno in Piazza Giovanni Leone (tutti i giorni dalle ore 9:00 alle 19:00, ingresso libero).
PalaComieco, infatti, come all’interno di un vero e proprio impianto, mostra al pubblico il processo industriale del riciclo e ne illustra le fasi principali, per far capire davvero cosa succede “dopo il cassonetto”. Tre grandi igloo compongono la tensostruttura, offrendo ai cittadini ed alle scuole la possibilità di imparare con il “Gioco della spesa sostenibile” il valore degli imballaggi cellulosici (biodegradabili, riutilizzabili e riciclabili e persino dotati di elevato contenuto tecnologico e di design) a partire dalla spesa quotidiana. Il tutto sotto la guida qualificata di Dottori in Scienze Ambientali, che accompagneranno i visitatori lungo tutto il percorso.

All’interno del
secondo padiglione la Macchina del Riciclo riprodurrà l’intero ciclo del riciclo, fino ai prodotti realizzati a base di macero ed esposti al pubblico: oggetti di uso quotidiano, ma anche manufatti di design, arte e artigianato. Due Totem interattivi mostreranno ai ragazzi il Manifesto Interattivo dell’Ecoscuola, con consigli utili per adottare comportamenti “green” anche a scuola, e permetteranno di calcolare con un semplice test la propria “impronta ecologica” e l’impatto sull’ambiente delle proprie abitudini quotidiane. I più piccoli, infine, potranno divertirsi con il cartone animato didattico, che riassume in modo semplice il senso della mostra, e avranno la possibilità di dare un proprio contributo personalizzando con i propri messaggi la grande bobina di carta riciclata posta nell’ultimo padiglione.

“Ospitare la prima tappa del tour PalaComieco nella nostra città è un riconoscimento non solo all’impegno dell’amministrazione comunale, ma a quello costante di tutta la comunità”, ha affermato Lello Russo, sindaco di Pomigliano d’Arco. “Un ulteriore fiore all’occhiello in materia di politiche ambientali dopo la recente inaugurazione in città dell’isola ecologica e del varo della Web App che da qualche giorno consente ai pomiglianesi di essere informati costantemente sulle novità dei servizi con supporti multimediali”.
“Svolgere una corretta raccolta differenziata è un piccolo impegno quotidiano che si trasforma in un importante gesto di civiltà e rispetto nei confronti del bellissimo territorio in cui viviamo”, ha dichiarato Piero Attoma, Vice Presidente di Comieco. “Comieco è sempre più presente in Campania con iniziative territoriali di sensibilizzazione alla corretta raccolta differenziata, sia a livello locale, come PalaComieco, sia a livello regionale, come le Cartoniadi che organizzeremo in Campania per tutto il prossimo mese di Aprile. I risultati di raccolta che giungono dai pomiglianesi ci dicono che stiamo sensibilizzando il territorio con successo: tra il 2012 e il 2013 la città ha incrementato la raccolta totale procapite del 12%, raggiungendo la media di 35 kg per abitante, molto al di sopra della media provinciale e regionale, rispettivamente di 28 kg e 25 kg per abitante”.

“L’ingresso del Comune di Pomigliano d’Arco nel Club dei Comuni Ecocampioni è per la Enam SpA motivo di orgoglio e, al contempo, rappresenta una certificazione di qualità del sistema organizzativo proposto come elemento di svolta in tema di raccolta dei rifiuti solidi urbani”, ha concluso Nicola Di Raffaele, presidente Enam. “Tale risultato non poteva registrarsi senza la massima attenzione e collaborazione dell’Amministrazione Comunale di Pomigliano d’Arco e un alto livello di maturità della comunità pomiglianese. Il traguardo raggiunto costituisce per la Enam SpA uno stimolo a migliorare in futuro tali performances unitamente al raggiungimento di un altro obiettivo che è quello del completamento della gestione del ciclo dei rifiuti attraverso la realizzazione di due impianti di gestione anaerobica capaci di restituire alle comunità virtuose i benefici legati ad una gestione dei rifiuti responsabile”.
Dal 2005 a oggi PalaComieco ha toccato 93 piazze italiane per un totale di oltre 150mila visitatori su tutto il territorio nazionale.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore