Nola, la buona novella: storia di 13 uomini coraggiosi

Vincenzo Esposito

Il 21 marzo la presentazione del libro dedicato a Don Peppino Diana

NOLA - L'appuntamento è fissato per il prossimo 21 Marzo alle ore 18. Nel Salone dei Medaglioni Curia Vescovile di Nola si celebrerà la Giornata della Memoria e dell'Impegno per ricordare le vittime innocenti di tutte le mafie. Occasione di riflessione in cui Ilaria Urbani, giornalista partenopea, presenterà il suo libro "La buona novella", edito lo scorso 19 marzo e dedicato a Don Peppino Diana, esempio tangibile della lotta alle mafie.

Tredici capitoli, tredici testimonianze di sacerdoti che dedicano interamente la prorpia esistenza agli ultimi, come evidenziato da Roberto Saviano nella Prefazione al libro "Tredici uomini coraggiosi che ci mostrano ogni giorno cosa significhi la parola missione". Una Chiesa in prima linea, vicina alle persone e lontana dagli intrighi di Palazzo. Il racconto della "frontiera" di Napoli, tra il centro e le periferie del litorale domizio, è affidato al dialogo che l'autrice intessa con i messaggeri della "buona novella": il cappellano del carcere di Poggioreale don Franco Esposito; don Aniello Manganiello, ex parroco di Scampia, padre Antonio Bonato, missionario comboniano a Castel Volturno; padre Carlo De Angelis, una vita al fianco dei tossicodipendenti; padre Fabrizio Valletti, gesuita a Scampia, don Gaetano Romano, che opera nella periferia orientale sin dal caos post terremoto; don Antonio Loffredo, che ha scommesso sull'impresa solidale per salvare il rione Sanità da abbandono e camorra; don Felix Ngolo, che fa del calcio un momento di integrazione nell'hinterland flegreo; don Vittorio Siciliani, memoria stoica di Scampia fin dagli anni in cui furono costruite le Vele; don Tonino Palmese, con la sua opera di diffusione della legalità e il sostegno ai parenti delle vittime di camorra; don Mario Ziello, voce battagliera dei Quartieri Spagnoli;  padre Domenico Pizzuti ed il suo impegno per la convivenza con i rom; padre Alex Zanotelli, dall'Africa a Napoli per la rivoluzione dal basso.



 

 

 

 

 

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Vincenzo Esposito >>




Articoli correlati



Altro da questo autore