Casandrino, un’altra esecuzione di camorra

Pubblicita'

Ucciso con tre colpi di arma da fuoco

CASANDRINO - Qualche ora fa a Casandrino in via Lavinaio, dove di recente è stato rinvenuto un cadavere carbonizzato in auto, è stato ucciso un pregiudicato, con almeno tre colpi di arma da fuoco. Si tratta di un pregiudicato di 31 anni di Marano, Andrea Castello.

Sull’episodio
stanno indagano i carabinieri della compagnia di Casoria e del nucleo investigativo del gruppo di Castello Di Cisterna. Il corpo senza vita era sotto un cavalcavia dell'asse mediano, pieno di topi e rifiuti.

La denuncia è stata fatta da un passante, che ha visto il cadavere in ginocchio. Probabilmente l’umo è stato attirato in una trappola. È stato fatto scendere dall’auto e freddato con tre colpi di arma da fuoco .

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Pubblicita' >>




Articoli correlati



Altro da questo autore