Casalnuovo, le proteste degli LSU

Redazione

Paralizzate le scuole. Il sindaco scrive al Miur e alle forze dell’ordine

  CASALNUOVO - Continuano le proteste dei lavoratori Lsu (Lavoratori Socialmente Utili) , dipendenti della società che svolge il servizio di pulizia nelle scuole per conto del Ministero della Pubblica Istruzione.

Da lunedì, infatti, sono in sciopero perché rischiano di perdere il lavoro a causa di un mancato rinnovo delle convenzioni tra le cooperative per cui lavorano e il Ministero dell’Istruzione.

Nonostante sia comprensibile il motivo della protesta, l’interruzione del regolare svolgimento dell’attività scolastica non sembra essere una congrua soluzione al problema; ed è per questo che il sindaco Peluso di Casalnuovo ha scritto alle autorità competenti (MIUR, Dirigenti Scolastici, Forze dell’Ordine) affinché la protesta rientri e sia assicurato il diritto allo studio degli alunni.

Il sindaco Antonio Peluso , infatti, ha dichiarato: ” Pur esprimendo la nostra solidarietà ai lavoratoti, riteniamo che la protesta di questi giorni si debba incardinare nei binari della concertazione per un proficuo confronto tra le parti in causa che porti alla migliore soluzione per tutti in tempi brevi”.

 Roberta Lombardi

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore



Fratelli Pentella
test 300x250
In Evidenza
test 300x250