Nola, denunciata cittadina ucraina

Redazione

Denunciata dalla Polizia Stradale di Nola per una serie di reati: ricettazione, truffa , guida senza patente e falso documentale alla Procura di Nola

NOLA – Fermata nella zona industriale di Boscofangone dalla Polizia Stradale una cittadina ucraina con una Fiat Punto rubata, con patente, targa ucraine , carta di circolazione e polizza assicurative falsi. A insospettire gli agenti il fatto che guidasse una Fiat Punto con targa ucraina e  che esibiva documenti di guida e di circolazione in cirillico.
Portata in ufficio per accertamenti , gli uomini della Squadra Investigativa hanno accertato che l'auto era stata rubata a Bergamo ad una cittadina italiana.

A questo punto è scattata la denuncia, da parte della Polizia Stradale di Nola agli ordini del comandante Sabato Arvonio, per R.N, donna di 41 , nata a Pocir in Ucraina e residente a San Cipriano d'Aversa.

Le indagini, presso l'Ufficio Centrale Italiano dove sono schedate le assicurazioni straniere, sono partite subito dopo la denuncia per ricettazione. il compartimento regionale della Polizia Scientifica di Napoli ha accertato che, sia la patente di guida ucraina che la carta di circolazione , polizza assicurativa e targhe ucraine, erano falsi .

Il tutto è stato sequestrato. La donna è stata denunciata per una serie di reati: ricettazione, truffa , guida senza patente e falso documentale alla Procura di Nola e le è stata elevata una multa di 841 euro , perché circolava senza polizza assicurativa. La Fiata Punto è stata restituita alla legittima proprietaria.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore



ASM G. Menichini
test 300x250
In Evidenza
test 300x250