Ottaviano, sequestrata attività a un giovane cinese

Redazione

Violazione alle leggi a tutela dei lavoratori: sequestrato opificio e denunciato il titolare

OTTAVIANO - Giovane imprenditore cinese incappa nella rete dei controlli sui luoghi di lavoro effettuata dai Carabinieri della stazione di Ottaviano,  con la collaborazione del personale dell’Ispettorato del Lavoro di Napoli e dell’Asl Na/3 Sud,.

I militari hanno ispezionato l’opificio di proprietà del giovane, in Via Lavinaio,  accertando gravi violazioni in materia di igiene e sicurezza e l’impiego di lavoratori a “nero”, in particolare hanno riscontrato la presenza di 5 lavoratori a nero su 8.

L’uomo di 25 anni , domiciliato ad Ottaviano, è stato denunciato in stato di libertà per violazione alle leggi a tutela dei lavoratori.

L’intero opificio, sito in un locale di circa 80 mq, è stato sequestrato. Inoltre, sono state contestate 8 violazioni penali, per un totale di 19.850 euro e 12 amministrative, per un totale di 21.240 euro. L ’attività imprenditoriale è stata sospesa.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore



l'Oceano Superstore300x600
test 300x250
In Evidenza
test 300x250