Pomigliano D’Arco, preso un altro esponente del clan Crimaldi

Redazione

L’uomo era sfuggito all’arresto, durante il blitz dell’altro ieri ad Acerra

POMIGLIANO D’ARCO – Preso nella città di Pomigliano D’Arco, un altro esponente della gang arrestata ieri ad Acerra. L’uomo era sfuggito al blitz contro il clan “Crimaldi” dell’altro giorno e si era nascosto in  casa di amicia Pomigliano.

Le ricerche dei personaggi sfuggiti all’arresto, durante il blitz dell’altro ieri ad Acerra, contro personaggi ritenuti affiliati al clan camorristico dei “Crimaldi”, non si sono mai fermate e questa notte, a Pomigliano D’Arco, i carabinieri della Compagnia Di Castello Di Cisterna hanno catturato Giacomo Doni, 30enne, residente ad Acerra e già noto alle forze dell’ordine.

L’uomo appena si è accorto dell' irruzione dei militari dell’Arma nella casa di amici che gli avevano dato rifugio, ha tentato di fuggire, lanciandosi da una finestra del primo piano sul tetto di lamiera di un capannone adiacente. Ma è stato tutto inutile. Dopo un breve inseguimento e’ stato raggiunto dai carabinieri, bloccato,  arrestato e portato nel centro penitenziario di Secondigliano. 
I due amici, che gli hanno offerto ospitalità, un uomo di 49 anni e una donna di 26, sono stati denunciati per favoreggiamento personale.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore