Rosario Volpi volontario dell’anno 2013

Redazione

Essere di sostegno agli altri, impegnandosi generalmente in modo gratuito, per solidarietà, per altruismo e filantropia, è la più alta forma di generosità e umanità dell’uomo.
Fare volontariato, stare accanto a persone che soffrono è per le persone di cuore fonte di arricchimento personale, che spinge a dedicare una parte del proprio tempo libero al servizio di chi necessita una assistenza.

Un grande esempio ci viene dato da Rosario Volpi, il quale, candidato da “Educatori Senza Frontiere” onlus, ha ricevuto il 7 dicembre 2013 la consegna del Premio del Volontariato 2013, un tradizionale appuntamento della FOCSIV in occasione della Giornata mondiale del Volontariato indetta dalle Nazioni Unite.

Rosario Volpi, 34 anni siciliano, vive in Madagascar da circa sei anni, dove svolge la sua attività di psico-pedagogista con dedizione e in maniera scrupolosa. Persegue un progetto “Il Villaggio dei ragazzi”, dove mira a realizzare attività educative di ogni genere ed elabora strategie per formare i giovani in situazioni di emergenza e precarietà.

Ciò che motiva Rosario è la testimonianza cristiana, nella quale riscopre la povertà di San Francesco, che diventa il suo modello di riferimento per la vita: ciò è stato il criterio principale per la sua candidatura
Giovanna Giaquinto

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore



Fratelli Pentella
test 300x250
In Evidenza
test 300x250