Giornata antiviolenza sulle donne

Redazione

Sant’Anastasia – La locale Commissione Pari Opportunità, presieduta dalla dott.ssa Francesca Beneduce, lunedì 25 novembre, Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne, sarà presente con una delegazione di associazioni anastasiane al Flash mob – previsto per le ore 11,00 e organizzato dalla Commissione Regionale Pari Opportunità, anch’essa presieduta da Francesca Beneduce - presso Castel dell’Ovo in Napoli, dove si terrà un momento di sensibilizzazione al tema della violenza, in sinergia con la rete di parità già esistente.

Al fine di rendere quanto più protagonista possibile l’Ente vesuviano rispetto alla sensibilizzazione e contrasto alla violenza “di genere” ed “in genere”, la CPO ha stilato un programma che prevede prima di tutto di apporre il 25 prossimo un drappo rosso ad un balcone della Casa Comunale, in segno di rispetto e solidarietà alle vittime di abusi e violenza. E’ stato, poi, proposto dalla CPO locale ed accolto dal sindaco Carmine Esposito e dal Presidente del Consiglio Comunale, Lello Abete, di tenere nel prossimo civico consesso un momento dedicato alle vittime di abusi e violenza con un minuto di silenzio e una breve spiegazione del significato della Giornata Internazionale contro la violenza.

Partirà, inoltre, una sensibilizzazione delle scuole del territorio, di ogni ordine e grado, richiesta con una nota a firma congiunta del sindaco e della Presidente CPO, in cui viene spiegato il significato e le motivazioni della Giornata Internazionale contro la violenza. La riallocazione della targa simbolo a Piazza Siano del “Giardino Rose Donne D’Italia 150 anni” e l’organizzazione di corsi di autodifesa personale completano il programma della CPO.

 

Il testo della nota del Sindaco e della Presidente CPO inviata alle scuole:

Preg.mo/ a Dirigente

come a Lei ben noto il mese di novembre, reca date assai significative per il mondo della cultura ed in particolar modo della formazione delle giovani generazioni. Il 20 novembre scorso è stata celebrata la Giornata Internazionale per i diritti dell’Infanzia e della Adolescenza che venne approvata dall'Assemblea generale delle Nazioni Unite, il 20 novembre 1989 con la risoluzione n. 44/25, istituita per celebrare la Convenzione sui diritti dell'infanzia, l’Italia ha ratificato la Convenzione con la legge 27 maggio 1991, n. 176.
Il prossimo 25 novembre è la Giornata Internazionale per l’eliminazione della Violenza contro le donne, istituita dalla Assemblea delle Nazioni Unite con risoluzione 54/134 del 17 dicembre 1999, con cui si invitano governi, organizzazioni internazionali e ONG a promuovere manifestazioni per la sensibilizzazione dell'opinione pubblica sul tema.
A nostro avviso, i minori, gli adolescenti e le donne sono soggetti vulnerabili da più punti di vista. Il nostro intento, quindi, è quello di diffondere la cultura del ”Rispetto” di una società basata non più sull’IO, bensì sul NOI. Appare chiaro che per raggiungere tali obiettivi è necessario un intervento sinergico a più livelli, da cui non può prescindere la SCUOLA, operatore di cultura per antonomasia. Tutti insieme potremmo dire basta alla violenza fisica, psicologica e verbale contro TUTTI
Con ciò, la posizione di ferma condanna nei confronti di ogni violenza e l'impegno per la tutela della salute e la salvaguardia dell'incolumità e della dignità con ogni soggetto è confermata.
Pertanto si informa che il sottoscritto e la Commissione Pari Opportunità, si rendono disponibili a seminari di incontro ed approfondimento sul tema, qualora questo non possa essere possibile , si invita la S.V. a sensibilizzare operatori scolastici ed alunni rispetto alle tematiche in oggetto.
Cordiali saluti.

Il Sindaco La Presidente CPO
Dott. Carmine Esposito Dott.ssa Francesca Beneduce


NOTA SUL FLASH MOB

In occasione della giornata mondiale contro la violenza sulle donne, a Castel dell'Ovo alle ore 11:00 si terrà il flash mob dal titolo “INSIEME SI PUO’” per attirare l’attenzione in maniera significativa su Femminicido e Stalking.
E’ prevista la partecipazione straordinaria del Colonnello Antonio Grilletto (Esercito Italiano).
L’idea è nata dalla volontà di ricordare in modo diverso le tante vittime di violenza e promuovere un modo nuovo di stare insieme.
All'indirizzo della pagina Facebook "25 novembre stop alla violenza sulle donne", è stata inserita una coreografia ideata dalla scuola di Danza e Danza di Antonella e Maria Cira Iacomino, e l’invito dell’organizzazione è quello di impararla e partecipare muniti di un capo di colore rosso: cappello, sciarpa, guanti ecc.
Dopo il flash mob, nel piazzale antistante Castel dell'Ovo saranno affrontate tematiche su: violenza di genere e possibili risoluzioni.
L’iniziativa è curata da Virginia Ciaravolo (criminologa e psicoterapeuta), Francesca Beneduce (Presidente Commissione Pari Opportunità Regione Campania e CPO Sant’Anastasia), Rosa Praticò (Presidente dell’ ass.ne Officina delle idee).
Tante finora le adesioni spontanee: Commissione Pari Opportunità Comune di Sant’Anastasia; Casola di Napoli, Scafati, Somma Vesuviana, Cercola, Ascom Confcommercio, Terziario Donna di Confcommercio, Cooperativa Umanista Mazra, Insieme per Casalnuovo, Studio Legale La Farina, Studio Legale Silvia Piazzolla, Actualtea, Amarantos Service, Salvabimbi, i sindacati UIL, CisL, CGIL; le associazioni di volontariato: AISM, Lions Club Mergellina,Leo Club Floridiana, Officina Delle Idee, UALSI, UICCI, Terronian Festival, Comitato Sant’Antuono, A.G.I (associazione Giuriste Italiane). FIDAPA, Commissione Pari Opportunità del Consiglio Ordine degli avvocati di Nola, C.O.N.G.E.A.V. CORPO NAZIONALE GUARDIE AMBIENTALI Regione Campania, ARGOS VIP, Nient’altro che noi, Service Management, Le Fate Di Arianna, Millemani, MIR, A.D.Real Vesuviana, Conipi, Cercola verso il Forum, Eccellenze del Sud, Crimini Seriali

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore



MM_Mariano
test 300x250
In Evidenza
test 300x250