Marigliano, sequestrati 150 Kg di pane

Redazione

MARIGLIANO -  Denunciati due venditori abusivi di pane. Ad essere stati deferiti all'autorità giudiziaria A.A e P.G. che vendevano pane in condizioni igienico sanitarie a dir poco precarie. 150 i chili di pane sequestrati,  che sono stati  distrutti a norma di legge. 30 chili di pane sono stati sequestrati in corso Umberto I ad un venditore ambulante, che in maniera del tutto fuorilegge si era messo a vendere il pane con una piccola bancarella, occupando il suolo pubblico.

Altri 120 ad un contadino che è solito vendere la frutta fuori il fondo che coltiva nei pressi di via Ponte dei Cani. Questa volta, però, è stato beccato a vendere anche pane in condizioni igieniche al di sotto dei limiti della decenza, tra mosche e mosceririni.

Si tratta di un'operazione volta a contrastare il fenomeno della panificazione abusiva che i carabinieri della locale stazione, coordinati dal maresciallo Raffaele Di Donato. hanno svolto di concerto con gli operatori dell'Asl Na3. Altri controlli saranno eseguiti nel fine settimana. E' soprattutto di domenica, infatti, che i venditori ambulanti di pane spuntano come funghi sul territorio comunale.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore



l'Oceano Superstore300x600
test 300x250
In Evidenza
test 300x250