Saviano, escursione in Umbria

Pasquale Iannucci

- Foto -

SAVIANO -  Il Gemellaggio tra Cimitile e Saviano è avvenuto attraverso un’escursione turistica e religiosa organizzata dai coniugi Romano Francesco e Veria Stingone di Cimitile nei giorni 9 – 10 Novembre 2013 in Umbria. Il gruppo, formato da 50 persone adulte proveniente da Cimitile e Saviano, ha trascorso insieme due giorni eccezionali: un momento religioso a Cascia con la visita al Santuario di S. Rita e a Roccaporena luogo natale della Santa e un momento ludico con la visita all’incantevole paesaggio e borgo di Castiglione sul Lago e la Città della Pieve.

Il luogo natale della Santa con i suoi siti storici e religiosi; il borgo di Castoglione con il suo castello e le sue strutture Medioevali; le costruzioni di epoche diverse: Etrusca, Romana e Cristiana, che abbelliscono la città della Pieve, le cui mura, sono tutte a mattoni rossi a faccia vista (Opus incertum); I suoi vicoli stretti tra cui il cosiddetto “del Bacio” che è considerato un’esclusività per il passaggio cosi stretto da non consentire a due persone di attraversarlo contemporaneamente, hanno suscitato non poche emozioni e ammirazioni negli escursionisti che felicemente hanno soggiornato all’ Hotel “Duca della Corgna”: accogliente struttura sul Trasimeno in cui gli ospiti hanno potuto godere di tutti i confort e le delizie culinarie offerte.

Il Gruppo di Saviano, del “Sabato sera” partecipante alla gita, composta dai coniugi: Bruscino Giovanni, Buonaguro Giuseppe, Iannucci Pasquale, La Marca Carmine, Lippiello Antonio, che ha raggiunto l’obiettivo della tre A: Allegria – Amicizia – Armonia, ha vivamente ringraziato i coniugi Romano per la perfetta organizzazione e per l’ottimo viaggio condotto splendidamente da Mimmo Napolitano con il suo confortevole Bus. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di >>




Articoli correlati



Altro da questo autore