Mariglianella, Di Maiolo risponde a Mattiello

Redazione

Di Maiolo: demagogico e strumentale il comunicato della consigliera comunale Mattiello.

MARIGLIANELLA -  Botta e risposta tra maggioranza e opposizione. La replica del sindaco Felice Di Maiolo e dell’assessore al Bilancio, Arcangelo Russo, alle accuse della consigliere comunale, Concetta Mattiello circa il collasso del commercio locale, non si è fatta attendere. "Non è nostro costume rispondere a sterili ed ipocriti comunicati, come quello della Consigliera Comunale Mattiello, ma quando il troppo è troppo, e la demagogia trionfa, allora si rende necessaria una precisazione".

Ci va giù duro la maggioranza. "La Consigliera Mattiello non sapendo chi altri prendere in giro adesso ci prova con i commercianti. Non ci risulta, in tre anni e mezzo di attività amministrativa, sia mai arrivata una proposta responsabile da parte sua e addirittura, diversamente da quanto dichiara, nell’ultimo Consiglio Comunale, non è stato prodotto alcun emendamento relativo all’abbassamento delle tasse dei commercianti e nemmeno ci ha spiegato, nel caso avessimo abbassato le tasse, a discapito di chi avremmo dovuto farlo. Meditate cittadini meditate".

E continuano:"Sono strumentali le accuse della pseudo portavoce del malessere dei commercianti locali, la Consigliera Comunale Concetta Mattiello, che butta addosso all’Amministrazione Comunale la croce di una generale crisi nazionale ed internazionale sottraendo all’attenzione generale ed alla onesta ed obiettiva critica della opinione pubblica locale i termini di una inadeguata, confusa ed inconcludente azione dell’opposizione nel Consiglio Comunale di Mariglianella".

La maggioranza difende a spada tratta il bilancio:"La Mattiello fa vana propaganda politica, ancorché con improduttive speculazioni politiche, citando gli scarsi incassi dei commercianti, che, non riuscirebbero nemmeno a pagare gli affitti, le chiusure delle attività, parcheggi e piste ciclabili". E incalzano:" Spulciando la posta e la documentazione in arrivo all’Ente, non ci risulta pervenuto alcun emendamento in merito. Solo scambi di volanti battute, poi nulla di più. Non è corretto né onesto inventarsi, a carico di questa Amministrazione Comunale, la responsabilità di mancati atti a favore dei commercianti scaturenti da ipotetici suggerimenti che mai sono venuti da parte dell’opposizione. Chiacchiere ed inciuci quanti se ne vogliono ma fatti, decisioni, chiarezza e concretezza mancano all’appello".


Non è proprio andato giù alla maggioranza il comunicato stampa a firma della leader dell'opposizione, Concetta Mattielo, fino al punto che si attacca anche la stampa, che con onestà ed etica dà spazio e voce a tutti senza distinzioni di schieramenti e di partiti. Ma la memoria, purtroppo, è labile. Abbiamo pubblicato anche il comunicato della maggioranza circa l'approvazione del Bilancio, ma quello dello dottoressa Mattiello, nelle stanze dei bottoni ha fatto più scalpore. Sindaco e assessore, infatti, sentono il bisogno di rinfrescare la memoria circa le linee seguite per la stesura dello strumento finanziario.

"Abbiamo approvato un bilancio che non prevede interruzioni di servizi alla comunità, confermato la mensa ed il trasporto scolastico nei tempi propri e con piena soddisfazione dell’utenza e nonostante i tagli e le incertezze dei finanziamenti, per non appesantire il carico fiscale della Comunità di Mariglianella".  "La Consigliera Mattiello che è così brava nella sua sterile ed inconcludente verbosità, dovrebbe anche essere capace di indicare nelle forme e nei modi previsti dalla legge in che modo poter tagliare le tasse nei confronti di alcuni, gli esercenti commerciali, ed incrementarle per gli altri ignari cittadini, commettendo evidenti ed ingiuste sperequazioni! Il nostro equilibrato modo di gestire la cosa pubblica non contempla queste forzature e tende all’universale soddisfazione dell’intera platea dei contribuenti".

Nota della redazione
Gentile sindaco,
noi non entriamo, e non vogliamo entrare, nella polemica politica: ci limitiamo a registrare gli eventi. E tentiamo di farlo nella maniera più opportuna, dando voce a tutti. Non ci crederà, ma siamo consapevoli di non essere i Saviano o  gli Scalfari della situazione: siamo, però, persone serie, che tentano, nella locale situazione deviata da intrecci personali e logistici, di dare un ‘informazione quanto più onesta e obiettiva possibile. Lei si interessi di politica.  E quando un esponente politico  dell'opposizione l’attacca, risponda con la durezza che vuole, ma lasci stare fuori dalla polemica coloro che danno voce alle critiche bipartisan.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore