Pomigliano, chiuso il mercato

Redazione

Un’ordinanza del sindaco Lello Russo lo vieta per giovedì 24 ottobre: «Sarà sospeso per motivi di ordine igienico – sanitario e abbandono incontrollato dei rifiuti da parte dei commercianti che operano sull’area».

POMIGLIANO - Porta la firma del sindaco Lello Russo l’ordinanza di sospensione del mercato settimanale di via Mazzini – Miccoli. Mercato che si svolge ogni giovedì e che richiama sempre un gran numero di visitatori. Ma puntualmente, alla fine della fiera, tutte le settimane, l’area mercatale è lasciata in condizioni pietose: cassette di frutta abbandonate, scarti di verdura a imbrattare il cemento, rifiuti organici mischiati a cartacce, plastica, vetro.

Il personale Enam provvede a ripulire tutto e a nulla è servita, finora, la campagna di sensibilizzazione messa in campo dall’azienda in concerto con l’amministrazione comunale affinché i mercatali non disperdessero rifiuti nell’ambiente causando non pochi problemi igienici sanitari. I titolari di posteggio mercatale avrebbero dovuto provvedere a loro cura e spese alla pulizia delle aree occupate, una volta ultimata la vendita. Così non è stato, come dimostra il reportage fotografico allegato, con immagini scattate giovedì 17 ottobre, subito dopo la conclusione del mercato.

«La situazione può provocare danno alla salute pubblica – dice il sindaco Russo – e quell’area necessita di un radicale intervento di sanificazione». Dunque giovedì l’attività sarà sospesa, per motivi di natura igienico – sanitaria. L’ordinanza firmata da Russo è stata già trasmessa al comando di polizia municipale perché sia ottemperata. Sarà inoltre pubblicata – come prevede la legge – all’albo pretorio del Comune, sul sito istituzionale dell’Ente e comunicata alle associazioni di rappresentanza dei commercianti e dei consumatori.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore



MM_Mariano
test 300x250
In Evidenza
test 300x250