Brusciano Per La Pace

Silvia Giustiniani

BRUSCIANO – Anche Brusciano accoglie l’invito che Papa Bergoglio ha rivolto a tutte le comunità durante l’Angelus di domenica scorsa, quando ha dichiarato che “per tutta la Chiesa, il 7 settembre, una giornata di digiuno per la pace in Siria e nel mondo. L'umanità ha bisogno di vedere gesti di pace. Chiedo a tutte le comunità di organizzare qualche atto liturgico secondo questa intenzione”. Ed è per questo motivo che proprio sabato 7 settembre il Parroco di Brusciano, Don Salvatore Purcaro, il sindaco Giosy Romano, gli Assessori Angelo Di Palma e Felice Marotta, insieme all’intera cittadina hanno messo in atto quest’iniziativa, realizzando una meravigliosa fiaccolata, cominciata alle ore 20:30.

Il corteo è partito dalla Chiesetta di San Sebastiano Martire, per poi sostare in Piazza XI Settembre fino a raggiungere la Chiesa S. Maria Delle Grazie. Non potevano mancare in quest’occasione le parole del sindaco Giosy Romano il quale ha voluto ricordare che “La guerra porta morte, distruzione e odio”. Ha voluto ricordare in seguito le vittime degli episodi bellici del 1943 dei quali ricorre in questi giorni l’anniversario, in particolare i civili morti sotto i bombardamenti proprio a Brusciano. 

La “Giornata di digiuno e di preghiera per la Pace in Siria, in Medio oriente e nel mondo intero” è stata un impegno importante al quale molti, anzi moltissimi hanno preso parte con estremo piacere e soprattutto con grande solidarietà. Il messaggio del papa è stato ricevuto e condiviso. D’altronde non si può non essere d’accordo con questi quando afferma che “la guerra non è altro che una sconfitta dell’umanità”.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di >>




Articoli correlati



Altro da questo autore



ambiente300x600-2
test 300x250
In Evidenza
test 300x250