Acerra, buone nuove per il Museo di Archeologia

Redazione

ACERRA - Approvato dalla Giunta Regionale della Campania, con delibera n.149 del 27 maggio 2013, lo schema di convenzione tra Ministero per i beni e le attività culturali, Regione Campania, Comune di Acerra per l’affidamento in deposito e relativo allestimento di materiali archeologici di proprietà statale presso il Museo di Archeologia e Storia del Territorio di Acerra.

Si cominciano a vedere i primi risultati del lavoro che Comune di Acerra ha fatto per la realizzazione, salvaguardia e promozione del Museo di Archeologia e Storia del territorio di Acerra e Suessola. La Giunta regionale, infatti, ha dato mandato al Dirigente del Settore Musei e Biblioteche della Regione di adottare i relativi provvedimenti consequenziali.

La soddisfazione del sindaco, Raffaele Lettieri: «Le politiche culturali e di tutela ambientale, sono al centro della nostra strategia di sviluppo locale; il rientro dei beni archeologici ad Acerra è uno dei fattori decisivi per la valorizzazione in tutti i campi della vita sociale, economica e civile di questa città. La cultura deve anche essere risorsa economica per lo sviluppo locale, risorsa essenziale per la convivenza civile, per il benessere dei cittadini, per sostenere i processi di crescita economica della comunità. In questo senso il nostro campo d’azione si allarga dalle politiche culturali alla tutela dell’ambiente, al turismo, alle attività ricreative, interagisce con gli interventi volti alla promozione di tutta la città. L’apertura del Museo di Archeologia e Storia del territorio di Acerra e Suessola non sarà solo valore aggiunto allo sviluppo, ma anche il cardine di un progetto complessivo di rigenerazione urbana della città di Acerra».

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore